IC VASARI

Solidarietà

Print Friendly, PDF & Email

Per quanto concerne la solidarietà, l’Istituto realizza varie iniziative e progetti che delineano la propria identità istituzionale, in particolare:

  • Progetto d’Istituto “STOP al Neuroblastoma: adotta il ricercatore”
  • Progetti e mercatini dedicati a Telethon, all’Unicef e ad altre iniziative di sostegno
  • Istituzione di una postazione con il defibrillatore semiautomatico dotato di piastre per adulti ed infanti, con formazione di un numero considerevole di personale scolastico; Progetto “Arezzo Cuore” con il quale personale specializzato informerà gli alunni relativamente alle pratiche salvavita

MERCATINO DI SOLIDARIETÀ

 

Ogni anno viene realizzato a dicembre un Mercatino della Solidarietà, in concomitanza con le attività promozionali e in stretta relazione al progetto Continuità, il cui ricavato sarà destinato alla raccolta di fondi con scopo solidale.

PIGOTTE PER L’UNICEF – DONI PER BAMBINI MENO FORTUNATI: A NATALE PUOI!

 

È Natale, e a Natale puoi fare quello che non puoi fare mai: puoi riprendere a giocare, riprendere a sognare, riprendere quel tempo che rincorrevi tanto. È Natale, a Natale si può fare di più, si può amare di più!

Al Paese dei Balocchi si è fatto tanto: i bambini hanno serenamente e volentieri scelto tra i loro giochi e i loro libri qualcosa da regalare a bambini meno fortunati. Per mano di genitori attenti li hanno deposti sotto un albero di Natale alternativo, non più reciso e strappato alla terra, dove l’abete ama vivere.

I Bambini, le insegnanti, i genitori e i collaboratori scolastici, tutti insieme, si sono impegnati a vestire la scuola di colore, di musica e di amore. Sotto l’albero, tante Pigotte, bambole di pezza realizzate dai genitori del Comitato Vocinsieme, perché chi confeziona la Pigotta al Paese dei Balocchi anche l’adotta e salva una vita. Così nei dopo cena, la scuola si apriva e il calore dello stare insieme ci ha fatto stare bene. Noi, insegnanti e genitori ci siamo accorti che si può veramente ancora sognare e riprendere quel tempo per fare quello che ha un senso, per fare qualcosa di importante e di cui essere orgogliosi perché “l’oceano è fatto di tante goccioline” e noi abbiamo contribuito a regalare un sorriso.